SOCCORSO, ASSISTENZA E TRASPORTO

SERVIZI FUNEBRI E SEPOLTURA

INTERVENTI SOCIALI E DI AIUTO

SERVIZIO CIVILE

GRUPPO FRATRES DONATORI DI SANGUE

FEDERAZIONE DELLE MISERICORDIE TOSCANE

CASA VALDERA

IL MAGISTRATO

II Magistrato è organo esecutivo nel governo della Misericordia.
Il Magistrato è composto da cinque membri, compreso il Governatore, e saranno nominati da quest'ultimo tra i componenti del Consiglio subito dopo la sua elezione.
Il Governatore provvederà a presentare al Consiglio i membri del Magistrato da lui scelti per la presa d'atto da parte del Consiglio medesimo. Questo avverrà nella seduta di Consiglio immediatamente successiva a quella in cui è avvenuta la sua elezione.
Il Governatore assegnerà ai vari membri del Magistrato gli incarichi ai quali gli stessi saranno preposti.

Si riunisce dietro indicazione del Governatore ed ha i seguenti compiti:

provvede all'amministrazione della Misericordia salvo quanto di pertinenza del Consiglio;

provvede alla predisposizione del regolamento organico per la determinazione della pianta, dei doveri, dei diritti, delle mansioni e della disciplina del personale dipendente;

delibera sull'ammissione dei nuovi Confratelli;

delibera il passaggio degli aspiranti alla categoria dei Confratelli;

assume i provvedimenti disciplinari di sua competenza;

predispone annualmente il Bilancio preventivo e consuntivo della Istituzione. Ambedue verranno sottoposti alla ratifica del Consiglio ed il consuntivo anche a quella dell'As­semblea;

prende, in via di urgenza, i provvedimenti che reputa necessari nell'interesse del Sodalizio;

determina l'ammontare della quota associativa annuale che ogni Confratello deve versare annualmente per il funzionamento dell'Arciconfraternita a seconda della categoria di
appartenenza, come pure provvederà ad aggiornare compensi e tariffe per tutti i servizi forniti all'Istituzione con particolare riguardo per i Confratelli iscritti e lo propone al Consiglio per l'approvazione;

provvede alla scelta delle opere di carità da porsi in atto secondo la disponibilità e possibilità dell'Arciconfraternita;

compie ogni altra funzione ed esercita qualunque altro potere che il presente Statuto non attribuisce specificatamente ad altri organi dell'Arciconfraternita.

Tags: -